Bando Marchi +3: nuove risorse a sostegno delle PMI

del 07.12.2017

Il Ministero dello Sviluppo Economico con il bando Marchi +3 mette a disposizione delle PMI nuovi finanziamenti per favorire l'estensione del proprio marchio nazionale a livello comunitario ed internazionale. Le risorse disponibili sono pari a quasi 4 milioni di euro, mentre le domande di contributo potranno essere presentate a partire dal 7 marzo 2018 mediante la compilazione di un apposito form on line. Soggetto gestore della misura è Unioncamere, che curerà gli adempimenti tecnici e amministrativi riguardanti l’istruttoria delle domande e l’erogazione delle agevolazioni del bando.

Marchi +3 è il bando del Ministero dello Sviluppo Economico a sostegno della capacità innovativa e competitiva delle PMI. La misura prevede dei finanziamenti finalizzati per l’estensione del marchio aziendale a livello comunitario ed internazionale.

Sono ammesse alle agevolazioni le spese sostenute per la progettazione del marchio, per l’assistenza e per il deposito, per le ricerche effettuate al fine di verificare l’eventuale esistenza di marchi identici, nonché per l’assistenza legale per azioni di tutela del marchio e per le tasse di deposito.

Soggetto gestore della misura è Unioncamere, che curerà gli adempimenti tecnici e amministrativi riguardanti l’istruttoria delle domande e l’erogazione delle agevolazioni.

Beneficiari

Sono ammissibili alle agevolazioni previste dalla misura le imprese che, alla data di presentazione della domanda di agevolazione, siano in possesso dei seguenti requisiti:

- avere una dimensione di micro, piccola o media impresa, così come definita dalla Raccomandazione 2003/361/CE del 6 maggio 2003 e dal Decreto del Ministro delle Attività Produttive del 18 aprile 2005 e s.m.i.;

- avere sede legale e operativa in Italia;

- essere regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle Imprese, attive e in regola con il pagamento del diritto annuale;

- non essere in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali;

- non avere nei propri confronti cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 della vigente normativa antimafia (D. Lgs. n. 159/2011 e s.m.i.);

- essere titolari del/i marchio/i oggetto della domanda di agevolazione.

Registrazione dei marchi

Le agevolazioni previste sono dirette a favorire la registrazione di:

- marchi comunitari presso l’ Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale (Misura A)

- marchi internazionali presso l’Organizzazione Mondiale per la Proprietà IntellettualeI (Misura B).

Presentazione delle domande

Per accedere alla misura è necessario compilare il form on line che consentirà l’attribuzione del numero di protocollo, che dovrà essere riportato nella domanda di agevolazione. Il form on line sarà disponibile sul sito www.marchipiu3.it a partire dalle ore 9 del 7 marzo 2018 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Concessione delle risorse

Le risorse, che ammontano complessivamente a euro 3.825.000,00, saranno assegnate con procedura valutativa a sportello secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande e sino a esaurimento delle stesse. In caso di esaurimento delle risorse disponibili, il soggetto gestore provvederà a darne tempestiva comunicazione sul sito www.marchipiu3.it.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

E PER UN AIUTO A PREDISPORRE LA DOMANDA

Per maggiori informazioni:
dott.ssa Elena Cardin
info@confapicredit.it
tel. 049 8072273