CONFAPI, FIRMATO A BRUXELLES DAL PRESIDENTE MAURIZIO CASASCO IL MEMORANDUM D’INTESA PER L’ALLEANZA EUROPEA-AFRICANA DELLE PMI

del 22.03.2019

Alla conclusione del summit Eu-Africa delle Pmi che si è svolto a Bruxelles, il Presidente Maurizio Casasco ha firmato per Confapi il Memorandum d’intesa per l’alleanza europea-africana delle Pmi. Il documento è stato siglato da Cea-Pme – la Confedereazione Europea delle Pmi, di cui Casasco è primo vicepresidente – e da altre 9 importanti organizzazioni di entrambi i continenti. 
Si è partiti dall’idea di condividere valore per arrivare a delineare azioni e best practices comuni, per diffondere la cultura e il know how imprenditoriale, segni distintivi delle Pmi, per mobilitare mezzi finanziari e tecnologie che accompagnino reciproci percorsi di sviluppo. 
“L’Africa – ha sottolineato il presidente di Confapi Maurizio Casasco nel suo discorso al Palazzo della Commissione UE delle Regioni – può essere un mercato pieno di opportunità per le nostre aziende. Bisogna favorire la conoscenza delle nostre rispettive culture così come la ricerca di reciproche opportunità, investendo in innovazione e formazione”. 
Al summit hanno partecipato tra gli altri Jyrki Katainen, vice presidente della Commissione Europea, Markko Markkula, vice presidente del Comitato europeo delle Regioni, Mario Ohoven, presidente dell'European Entrepreneurs Cea-Pme e Youssouf Moussa Dawaleh, presidente del Pan-African Chamber of Commerce and Industry.

Alla conclusione del summit Eu-Africa delle Pmi che si è svolto a Bruxelles, il Presidente Maurizio Casasco ha firmato per Confapi il Memorandum d’intesa per l’alleanza europea-africana delle Pmi. Il documento è stato siglato da Cea-Pme – la Confedereazione Europea delle Pmi, di cui Casasco è primo vicepresidente – e da altre 9 importanti organizzazioni di entrambi i continenti. 

Si è partiti dall’idea di condividere valore per arrivare a delineare azioni e best practices comuni, per diffondere la cultura e il know how imprenditoriale, segni distintivi delle Pmi, per mobilitare mezzi finanziari e tecnologie che accompagnino reciproci percorsi di sviluppo. 

L’Africa – ha sottolineato il presidente di Confapi Maurizio Casasco nel suo discorso al Palazzo della Commissione UE delle Regioni – può essere un mercato pieno di opportunità per le nostre aziende. Bisogna favorire la conoscenza delle nostre rispettive culture così come la ricerca di reciproche opportunità, investendo in innovazione e formazione”. 

Al summit hanno partecipato tra gli altri Jyrki Katainen, vice presidente della Commissione Europea, Markko Markkula, vice presidente del Comitato europeo delle Regioni, Mario Ohoven, presidente dell'European Entrepreneurs Cea-Pme e Youssouf Moussa Dawaleh, presidente del Pan-African Chamber of Commerce and Industry.

Ufficio Stampa Confapi Padova

stampa@confapi.padova.it

/Argomenti