GASPARINI (FRAL) AL TG1: «SIAMO PREOCCUPATI»

del 03.02.2020

Gli effetti del Coronavirus sull’economia: Confapi Padova porta l'esperienza dell'imprenditore nell’edizione di prima serata

«Noi importiamo dalla Cina circa 20 mila pezzi all’anno di questi compressori, fondamentali per produrre i nostri deumidificatori. In questo momento le consegne sono bloccate e non sappiamo quando potranno riprendere». L’effetto Coronavirus ha ripercussioni dirette anche sulle nostre aziende e l’ingegner Alberto Gasparini, titolare di Fral, ha raccontato la sua esperienza al Tg1, nell’edizione delle 20 andata in onda sabato 1 febbraio.

«La nostra azienda è nata 22 anni fa. Nel 2004 abbiamo aperto una nostra azienda in Cina, con la quale ci siamo rilanciati, decuplicando anche la produzione in Italia», ha raccontato Gasparini, che ha dovuto rinunciare a partecipare alla fiera del prossimo aprile a Wuhan.

Fral è una azienda italiana con sede a Carmignano di Brenta, in rapida e costante crescita, e che si rapporta al mercato in modo competitivo, grazie anche al nuovo stabilimento Fral in Cina e all'ampia gamma di prodotti che copre tutti i settori del mercato della deumidificazione.

Guarda il video del Tg1 delle 20 di sabato 1 febbraio

Diego Zilio

Ufficio Stampa Confapi Padova

stampa@confapi.padova.it

 

/Argomenti