Gas fluorurati a effetto serra (FGAS)

del 22.11.2018

Approvato dal Consiglio dei Ministri il Decreto che attua le diposizioni previste dal Regolamento UE n. 517/2014


Il Consiglio dei Ministri – su proposta del Presidente Giuseppe Conte, del Ministro per gli affari europei Paolo Savona e del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Sergio Costa – ha approvato in esame definitivo, un regolamento, da adottarsi mediante decreto del Presidente della Repubblica, che attua il Regolamento UE n. 517/2014 sui gas fluorurati a effetto serra (F-gas).

Il Decreto in questione – approvato nella seduta dell’8 novembre 2018, nel definire le modalità di attuazione nell’ordinamento italiano delle disposizioni previste dal Regolamento UE n. 517/2014, relativo ai gas fluorurati a effetto serra utilizzati come refrigeranti, agenti estinguenti, espandenti, propulsori e isolanti nelle apparecchiature elettriche – individua:

il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare quale autorità competente a interloquire con gli operatori e le imprese;
•le modalità per la certificazione degli organismi che effettuano la valutazione e l’attestazione:
della formazione delle persone abilitate ad effettuare l’attività di:
-installazione, manutenzione o riparazione di apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore contenenti taluni gas fluorurati ad effetto serra;
-installazione, manutenzione o riparazione di impianti fissi di protezione antincendio contenenti taluni gas fluorurati ad effetto serra;
-recupero di taluni gas fluorurati ad effetto serra dai commutatori ad alta tensione;
-recupero di taluni solventi a base di gas fluorurati ad effetto serra dalle apparecchiature;
-recupero di taluni gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d’aria in determinati veicoli a motore contenenti taluni gas fluorurati ad effetto serra;
del sistema di iscrizione e di implementazione del Registro telematico nazionale per le persone fisiche e per le imprese;
•gli organismi di controllo indipendenti competenti per le procedure di verifica dei dati relativi all’immissione in commercio di apparecchiature precaricate con i gas fluorurati;
•le modalità per l’istituzione di una Banca Dati per la raccolta e la conservazione delle informazioni su tali gas;
•le disposizioni relative all’obbligo:
della formazione delle persone;
della certificazione delle imprese.

Confapi Padova
Tel. 049 8072273
info@confapi.padova.it

/Argomenti