Diventa Socio
Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter
Ritorna a Confapi Padova

“LUNGO L’AUTOSTRADA DEL NUOVO BOOM INDUSTRIALE”, CONFAPI PORTA LE TELECAMERE DI “NEMO” (RAI DUE) DA GENERAL FLUIDI. SOTTO IL SEGNO DELL’EXPORT

TiburliNemo.jpg

Fabbrica Padova, centro studi di Confapi, evidenzia come le esportazioni stiano tornando a crescere nel territorio della provincia: +4,6% nel 2017 con un incremento di 422 milioni (e il settore metalmeccanico è quello dominante, con il 55,6% del totale). “Nemo” ha intervistato alcune delle imprese che stanno guidando la ripresa. Andrea Tiburli, titolare di General Fluidi, azienda leader nel settore dell’oleodinamica specializzata: «Ma ora abbiamo bisogno di stabilità politica».

«Siamo venuti nei luoghi che stanno trascinando l’Italia fuori dalla crisi, incontrando le piccole medie imprese tra Milano, Bologna e Padova». È cominciato così il servizio realizzato da “Nemo”, talk show di prima serata di Rai Due che ha contattato Confapi Padova come tramite per dar voce al territorio che sta guidando la ripresa. La giornalista Antonella Spinelli ha intervistato Andrea Tiburli, titolare di General Fluidi, azienda leader nel settore dell’oleodinamica specializzata in progettazione e realizzazione di sistemi, impianti e componenti per l’industria meccanica. La sua voce riassume l’esperienza di molti imprenditori che hanno puntato con intelligenza sull’internazionalizzazione.

«Per quanto ci riguarda, abbiamo cominciato a farlo soprattutto dopo il 2013, anche per reagire agli scossoni dovuti alla crisi», ha raccontato Tiburli, accogliendo le telecamere di Rai Due in sede. «Abbiamo iniziato a guardare ai mercati esteri: in particolare alla Colombia, al Marocco e all’Uzbekistan. Oggi però c’è bisogno di stabilità politica. Esistono due mondi diversi, il Movimento 5 Stelle, forza molto giovane, e la Lega, che, nel nostro territorio, da anni sta raccogliendo ampio consenso in termini di voti, guidando anche la Regione. Noi imprenditori auspichiamo che si trovi un accordo, sfruttando l’entusiasmo degli uni e l’esperienza degli altri». Come emerso dal servizio, fra le richieste principali avanzate dagli imprenditori una prevale sulle tutte: «Ridurre il costo del lavoro per rendere le aziende italiane nuovamente competitive rispetto a quelle europee, misura che contemporaneamente consentirebbe di lasciare più risorse in tasca agli stessi lavoratori».

I numeri confermano la sensazione generale. Fabbrica Padova, centro studi di Confapi, ha preso in esame quanto emerso dall’ultimo rapporto della Camera di Commercio sulla dinamica dell’export provinciale nel 2017. Il totale delle esportazioni nei 12 mesi registra una crescita del +4,6% (l’incremento maggiore dal 2011) con un +422 milioni, raggiungendo con 9,5 miliardi di euro il valore più elevato dell’ultimo decennio in termini nominali. E la prima voce relativa all’esportazioni padovane riguarda proprio il settore metalmeccanico con il 55,6% del totale (pari a 5,3 miliardi di euro), seguito da quello della chimica-gommaplastica con il 10,3% (988 milioni) e dai prodotti del sistema moda, che restano il terzo aggregato (9,5%, 910 milioni). Per quanto riguarda le destinazioni a livello continentale si riscontra una dinamica favorevole dei mercati d’Europa, prima meta con il 70,3% del totale: si registra infatti un aumento del +5,2% che migliora quindi il già positivo +3,2% del 2016. Favorevole anche l’andamento delle vendite sui mercati dell’Asia (+8,7%), mentre si registra una inversione di tendenza per le Americhe (-4,8% contro il +9,5% del 2016).

Con il servizio andato in onda su “Nemo” prosegue l’impegno di Confapi Padova nel far sentire la voce delle piccole industrie del territorio sui media nazionali, dopo le recenti partecipazioni televisive a “Tagadà”, su La7, “Agorà” (Rai Tre) e “Carta bianca” (Rai Tre). Il servizio di “Nemo” è visibile dal minuto a questo link dal minuto 43.

Nel fermo immagine Andrea Tiburli intervistato a “Nemo”

Diego Zilio
Ufficio Stampa Confapi Padova
stampa@confapi.padova.it

 

Condividi su
Stampa Stampa “LUNGO L’AUTOSTRADA DEL NUOVO BOOM INDUSTRIALE”, CONFAPI PORTA LE TELECAMERE DI “NEMO” (RAI DUE) DA GENERAL FLUIDI. SOTTO IL SEGNO DELL’EXPORT

RESTA AGGIORNATO,

Iscriviti alla newsletter