Diventa Socio
Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter
Ritorna a Confapi Padova

PLAYOFF NAZIONALI DI VOLLEY DI B2, ALIA ADUNA PADOVA SI FERMA IN SEMIFINALE: «MA ABBIAMO IMPARATO A SOGNARE»

Playoff-0201-Aduna-Noventa-1-3-Attacco-di-Turri-top-scorer-Adunajpg.jpg

L’impresa non è riuscita, troppo forte l’avversario, ma Alia Aduna Padova (Alia è un marchio di Interchem Italia dedicato alle soluzioni di igiene per le donne) chiude a testa alta una stagione di B2 Femminile di volley andata ben oltre le aspettative. Il 3-0 subito in gara due delle semifinali playoff a Noventa Vicentina non può e non deve far dimenticare il percorso di crescita fatto dal gruppo capitanato da Francesca Volpin.

Un gruppo che, in un’annata così strana e complicata, è riuscito via via a trovare la propria dimensione di gioco e di risultati, ritagliandosi un ruolo da protagonista a cui forse in pochi credevano ad inizio campionato. Sicuramente è mancata concretezza, malizia, cattiveria in alcune gare, lo ha ammesso anche coach Annalisa De Felip nel suo “bilancio consuntivo”, ma i frutti dei tanti mesi di lavoro in palestra, alla fine, sono maturati. Alia Aduna è cresciuta e ha imparato a sognare, finché sul suo cammino non è comparso un gigante a sbarrarle la strada.

«La soddisfazione più grande della stagione è essere arrivate fin qui, a giocarci la semifinale dei playoff promozione», commenta coach De Felip. «Non posso nascondere, però, un po’ di rammarico per qualche punto lasciato per strada, penso soprattutto all’ultima gara di regular season con Legnaro. Dall’altra parte del tabellone avremmo incontrato un avversario più abbordabile di Noventa, ma è andata così, usciamo dai playoff perché non siamo state all’altezza. Onore all’avversario che va in finale con pieno merito».

Il capitano di Alia Francesca Volpin rivolge parole di elogio alla sua squadra: «Faccio un applauso a tutte noi, abbiamo fatto una buonissima stagione e si è vista una crescita incredibile del gruppo, specie delle atlete più giovani e di quelle che non avevano esperienza in categoria, che hanno fatto progressi importanti anche a livello di mentalità. Mi sento di dire che coach De Felip ha fatto un lavoro straordinario su tutte le giocatrici, anche su di me, facendomi crescere e migliorare moltissimo».


Ufficio Stampa Confapi Padova
stampa@confapi.padova.it

Condividi su
Stampa Stampa PLAYOFF NAZIONALI DI VOLLEY DI B2, ALIA ADUNA PADOVA SI FERMA IN SEMIFINALE: «MA ABBIAMO IMPARATO A SOGNARE»

RESTA AGGIORNATO,

Iscriviti alla newsletter